Condizioni commerciali di EPSI Europe GmbH

1. Disposizione generale Le presenti condizioni commerciali generali si applicano a tutte le offerte, proposte e contratti tra EPSI Europe GmbH, nel prosieguo “EPSI” e un partner contrattuale, nel prosieguo “acquirente”. Con l’assegnazione di un ordine a EPSI da parte dell’acquirente, l’acquirente accetta le presenti condizioni commerciali, se le parti contrattuali non hanno deciso espressamente e per iscritto di procedere in deroga alle presenti condizioni commerciali. Un rimando generale ad altre condizioni commerciali nella corrispondenza dell’acquirente non si considera come deroga concordata alle presenti condizioni commerciali.

 

2. Offerte Tutte le offerte non sono vincolanti, se nell’offerta non è stato definito un termine di accettazione della medesima. Ciò vale anche per i prezzi e le condizioni commerciali riportate nei nostri indici o listini prezzi. Le condizioni commerciali messe a disposizione al momento dell'acquisto si basano sui prezzi delle materie prime, sui costi di manodopera e sui costi di trasporto in vigore in quel momento. I prezzi si intendono al netto dell’IVA e di altre imposte di legge. EPSI si riserva il diritto di applicare in maniera proporzionale all’acquirente eventuali modifiche dei suddetti costi. Comunicazioni e/o impegni da parte di EPSI sono vincolanti solo se confermati per iscritto da EPSI. Se l’accettazione da parte dell’acquirente (eventualmente per aspetti subordinati) differisce dalle condizioni riportate nella proposta o nell’offerta, EPSI non ha alcun vincolo nei confronti dell'acquirente. Un preventivo dei costi combinato non obbliga EPSI alla fornitura di una parte dell’ordine ad una parte corrispondente del prezzo indicato. Le offerte o le proposte non hanno automaticamente valore per ordini futuri.

 

3. Contratto

Un ordine diventa vincolante per EPSI solo nel momento in cui EPSI conferma per iscritto l’ordine rispetto all’acquirente oppure ha iniziato l’esecuzione dell’ordine. Come prova del contenuto dell’ordine, la conferma dell’ordine e/o i documenti amministrativi di EPSI, tra i quali la fattura relativa all’ordine, valgono come rappresentazione completa e corretta del contratto.

 

4. Data di consegna EPSI si impegna a fornire indicazioni precise sulla data di consegna. La data di consegna indicata non è però vincolante. Una data di consegna indicata non costituisce mai un termine ultimo. In nessun caso è possibile annullare un contratto a causa del superamento di una data di consegna indicata. Se, comunque, l’acquirente desidera annullare questo contratto a causa del superamento di una data di consegna indicata, a mezzo sollecito scritto, l’acquirente deve concedere a EPSI un periodo di tempo adeguato per l’esecuzione del contratto, e comunque almeno 6 settimane dal sollecito. Il superamento della data di consegna indicata non è considerato come una violazione del contratto e non comporta per l’acquirente alcun diritto di risarcimento per danni subiti in conto proprio o da terzi.

 

5. Esecuzione I prodotti vengono forniti sulla base delle specifiche e delle possibilità di impiego indicate da EPSI. Le informazioni e le raccomandazioni messe a disposizione da EPSI hanno un carattere generale e indicativo e non sono vincolanti per EPSI. Prima del loro utilizzo, l’acquirente è sempre tenuto a verificare e/o a testare appropriatezza e adeguatezza dei prodotti offerti e forniti da EPSI e a documentarne per iscritto i risultati. Non è possibile ascrivere a EPSI danni dovuti ad appropriatezza e adeguatezza insufficienti. Se l’acquirente non effettua questo controllo in anticipo, non è possibile ascrivere a EPSI i danni dovuti a questi prodotti. Le quantità delle forniture concordate possono differire per ogni fornitura del 10% verso l’alto o il basso, senza che questo influenzi gli obblighi di EPSI e senza che ne derivi un diritto al risarcimento danni.

 

6. Fornitura Le forniture avvengono franco fabbrica di EPSI, laddove EPSI assicura di utilizzare per i prodotti oggetto della fornitura un imballo che consenta ai prodotti di raggiungere integri il luogo di destinazione in normali condizioni di trasporto. L’acquirente definisce il tipo di trasporto. I costi di spedizione, spedizione celere, pacchetto postale e assicurazione per il trasporto oltre che i rischi di perdita o di danneggiamento sono sempre a carico dell’acquirente. Se è stata concordata una fornitura franco destino, i costi e i rischi correlati alla spedizione sono a carico di EPSI. In merito alla fornitura, l'acquirente deve sempre assicurare il proprio supporto, compresa la firma delle relative ricevute o altra documentazione. Le lettere di vettura, le bolle d’accompagnamento o documenti similari forniti alla consegna costituiscono prova delle quantità e delle proprietà della merce, a meno che l’acquirente non abbia comunicato immediatamente e per iscritto eventuali problemi in merito. In questo caso, l’acquirente non ha il diritto di rinviare il pagamento. Se, senza colpa di EPSI, non è possibile effettuare la fornitura all’indirizzo di consegna concordato, eventuali costi di magazzino e/o ulteriori spese di trasporto sono a carico dell’acquirente. In caso di consegna a chiamata, l’acquirente è tenuto a prelevare i prodotti entro il termine concordato. In caso contrario, dopo semplice comunicazione e senza che sia necessario un intervento giudiziario, EPSI è autorizzata a fatturare la merce venduta all’acquirente ed a riporla in magazzino con i relativi costi a carico dell'acquirente.

 

7. Progetti, stampi e attrezzi

Se non altrimenti concordato per iscritto, tutti i progetti, schizzi, disegni, film, software e altri materiali o dati (elettronici) eventualmente realizzati di EPSI nell’ambito del contratto rimangono proprietà di EPSI, indipendentemente dal fatto che siano stati consegnati all’acquirente o a terzi. Il prezzo di costo degli stampi e degli attrezzi realizzati da EPSI viene parzialmente fatturato all’acquirente; questi costi vanno saldati dall’acquirente alla fornitura dei primi prodotti o campioni di questi stampi. Gli stampi rimangono sempre di proprietà di EPSI ed EPSI è autorizzata a fornire a terzi prodotti realizzati con l’ausilio di questi stampi.

 

8. Restituzione

In casi eccezionali, se l’ordinazione è errata, è possibile concordare una restituzione dei prodotti forniti; in questo caso EPSI rimborsa all’acquirente l’80% del valore della merce fatturato originalmente. Ciò vale esclusivamente per la merce nuova fornita da EPSI nell’imballo originale ancora integro. Le spese di trasporto correlate alla restituzione sono a carico dell'acquirente. I prodotti realizzati specificamente per il cliente e i prodotti che non rientrano nel programma di magazzinaggio standard di EPSI non vengono ritirati. I crediti per le restituzioni non vengono rimborsati, bensì detratti dalle successive fatture.

 

9. Condizioni di pagamento L’acquirente deve effettuare il pagamento entro 30 giorni di calendario data fattura, netto e senza detrazione di costi, se non altrimenti ed espressamente concordato per iscritto. In caso di ritardo completo o parziale della prestazione, l’acquirente è considerato a termine di diritto ed espressamente inadempiente, senza che, al riguardo, sia necessaria un’ulteriore messa in mora. Poi, a partire da un mese dalla scadenza del termine di pagamento, EPSI ha il diritto di fatturare mensilmente interessi pari a 1,5% dell’importo dovuto, dalla data di scadenza dell’importo dovuto. Se a due mesi dalla scadenza del termine di pagamento, l’importo dovuto non è stato ancora ricevuto da EPSI oppure non è stato completamente saldato, EPSI è autorizzata ad avviare una procedura legale extragiudiziale per il recupero dei crediti, laddove tutti i costi di incasso e giudiziali sono a carico dell’acquirente senza che sia richiesta al riguardo l’autorizzazione dell’acquirente. All’acquirente on è consentito compensare pagamenti dovuti con eventuali forniture o prestazioni a EPSI. Se, per qualunque motivo, l’acquirente non può più disporre del suo capitale d’impresa, EPSI è autorizzata ad annullare immediatamente e senza intervento giudiziario, tutti i contratti in essere, oltre a fare valere completamente la riserva di proprietà di seguito descritta, fatto salvo il diritto dell’eventuale risarcimento danni. Le clausole del precedente paragrafo trovano applicazione corrispondente se le condizioni ivi descritte erano già presenti alla stipula del contratto, senza che EPSI ne fosse stata espressamente informata dall'acquirente.

 

10. Riserva di proprietà La merce fornita rimane completamente proprietà di EPSI, finché tutti i crediti presenti e futuri, comprese le spese per interessi e d’incasso, sono stati saldati dall’acquirente a EPSI. All’acquirente non è consentito trasferire consapevolmente come proprietà o garanzia, in forma completa o parziale, la merce venduta da EPSI prima di aver effettuato il saldo dovuto. Nelle circostanze indicate, la lavorazione o modifica della merce fornita da EPSI non ha alcuna influenza e, quindi, l’acquirente conserverà la merce lavorata, nella fattispecie i nuovi oggetti derivanti o con essa acquistati, come proprietà di EPSI fino a completo pagamento dell’importo dovuto.

 

11. Reclamo

L’acquirente è tenuto a verificare o a far verificare quantità e qualità dei prodotti forniti immediatamente dopo la consegna, e comunque il prima possibile. Eventuali difetti vanno comunicati per iscritto a EPSI entro 10 giorni dalla fornitura. I difetti non visibili devono essere comunicati per iscritto a EPSI entro 3 settimana dall’accertamento e comunque al più tardi entro 2 mesi dalla fornitura. Se, ai sensi di quanto sopra illustrato, eventuali difetti non vengono reclamati nei tempi indicati, l'acquirente rimane tenuto all’accettazione e al pagamento dei prodotti forniti. La restituzione dei prodotti difettosi da parte dell’acquirente può avvenire esclusivamente previa autorizzazione scritta di EPSI e secondo la procedura stabilita da EPSI.

 

12. Garanzia e risparmio.

EPSI garantisce che i prodotti oggetti della fornitura soddisfano i normali requisiti e norme che possono essere richiesti e sono privi di difetti. Questa garanzia vale per un periodo di 2 mesi dalla data di fornitura dei prodotti. Questa garanzia non vale se il difetto è derivato da un utilizzo non corretto e non conforme agli scopi oppure se l'acquirente o una terza parte ha apportato o ha tentato di apportare modifiche al prodotto senza autorizzazione scritta di EPSI, oppure se l’acquirente non soddisfa o ha soddisfatto nei tempi previsti gli obblighi di pagamento rispetto a EPSI. La garanzia riacquista validità nel momento in cui EPSI riceve il pagamento completo.

 

13. Responsabilità

EPSI è responsabile esclusivamente per i danni sostenuti dall’acquirente che sono una diretta ed esclusiva conseguenza di un errore imputabile a EPSI, nel senso che per un risarcimento sono considerati solo quei danni contro i quali EPSI è assicurata, nella fattispecie avrebbe dovuto essere assicurata in considerazione delle tipiche condizioni del settore. Danni non rimborsabili sono danni aziendali (anomalie di esercizio, spese di controstallia e altre spese, perdite di profitto e similari), indipendentemente dalla causa che li ha originati. Su richiesta, l’acquirente deve assicurarsi contro questi danni. In questo caso, il risarcimento danni pagabile da parte di EPSI si limita sempre all’importo della fattura della merce fornita da EPSI e/o dei servizi erogati, compresi consulenze, ai quali la rivendicazione dell'acquirente fa riferimento. L’acquirente solleverà EPSI rispetto a tutti i diritti avanzati da terzi in merito ad un risarcimento danni contro EPSI relativo all’utilizzo dei disegni e/o altro materiale o dati inviati a EPSI dall’acquirente e/o messi a disposizione e sarà responsabile per tutti i costi derivanti.

 

14. Modifica delle condizioni di vendita EPSI è autorizzata a modificare le presenti condizioni di vendita senza darne previa notifica. Se non diversamente concordato, agli ordini già trasmessi si applicano le condizioni commerciali che erano in vigore al momento della conferma scritta gli ordini corrispondenti da parte di EPSI.

 

15. Diritto applicabile e foro competente Le presenti condizioni generali di fornitura e tutti questi contratti e obblighi ad esse soggetti sono disciplinati esclusivamente dal diritto tedesco. Foro competente è il tribunale Amtsgericht Osnabrück